Le cinque giornate di Milano- Quinta giornata

Le cinque giornate di Milano- Quinta giornata

Visite: 523 di Suve puoi contattare l’autore a scrivocosiperscrivere@gmail.com – Cosa ci succederà Franz? – – Non lo so amore mio. – I due amanti sono abbracciati sopra lenzuola stropicciate ed umide, stretti stretti dopo un amplesso infuocato, le mani che scivolano pigramente sui corpi rilassati donando ulteriori brividi di

Read More

Come giudichi questo racconto?
Le cinque giornate di Milano – Quarta giornata

Le cinque giornate di Milano – Quarta giornata

Visite: 545   di Suve Puoi contattare l’autore a scrivocosiperscrivere@gmail.com – Aspetta Fritz, quella non è Rosina? La puttana? – – Sì, sì, è lei. Per fortuna è passata di qui, mi stavo rompendo le balle. Ehy Rosina… fermati … – – Ciao Fritz, ciao Gregorius, dai ragazzi, lasciatemi passare

Read More

Come giudichi questo racconto?
Le cinque giornate di Milano- Terza giornata

Le cinque giornate di Milano- Terza giornata

Visite: 544   di Suve Puoi contattare l’autore a scrivocosiperscrivere@gmail.com – Contessa Mantega, è sempre un piacere vederla – – Caro Conte Hubner, il piacere è mio. Sono sinceramente dispiaciuta di aver dovuto annullare il ricevimento ma comprenderete di certo che non era possibile. – – Certamente Contessa, però più

Read More

Come giudichi questo racconto?
Le cinque giornate di Milano- Seconda giornata

Le cinque giornate di Milano- Seconda giornata

Visite: 490 di Suve puoi contattare l’autore a scrivocosiperscrivere@gmail.com E’ il secondo giorno dei tumulti a Milano. Il Viceré Ranieri Giuseppe è a colloquio con i suoi sottoposti. Si Rivolge al Generale Radetzky – Josef, fammi il punto della situazione – – Eccellenza, i rivoltosi sono molti ma male armati,

Read More

Come giudichi questo racconto?
Le cinque giornate di Milano

Le cinque giornate di Milano

Visite: 619 Di Suve Puoi contattare l’autore a: scrivocosiperscrivere@gmail.com Sono passati 170 anni da quei giorni e dal significato che ebbero, ho provato ad immaginare dei fatterelli che i libri di storia non racconterebbero mai. Prima giornata E’ una folla immensa quella che la mattina di sabato 18 marzo 1848

Read More

Come giudichi questo racconto?