Questa è la parte 33 di 35 della serie Strane stranezze

di Alba6990

Buongiorno, buon pomeriggio, buonasera e buonanotte. Quando tempo è passato dall’ultima puntata? Non so, ditemi voi. Io con lo spazio-tempo sono sempre stata una merda. Quale modo migliore di ricominciare le mie attività da malata di mente, se non riprendendo questa rubrica? E ricominciamo con la SITOFILIA e il NYOTAIMORI.

“Che?! Alba, non parlo Giapponese, che cazzo hai detto?!” te lo spiego subito. Si sta parlando di cibo. Avete presente quando, per rendere la situazione un po’ piccante, cospargete il pene del vostro lui o il seno della vostra lei di panna, cioccolato o altri alimenti? Bene. Le persone attratte sessualmente dal binomio cibo-sesso, sono “affette” da Sitofilia.

Dal punto di vista psicoanalitico, l’attrazione verso l’utilizzo e il consumo di cibo durante un rapporto sessuale deriva da un attaccamento al seno materno, quando nelle prime fasi di sviluppo ci nutriamo attraverso di esso. (Non si parla di complesso di Edipo). Ciononostante, mangiare panna, cioccolato e quant’altro dal corpo del partner rientra nell’immaginario erotico comune. Il cibo può anche essere utilizzato come vero e proprio giocattolo sessuale: quante volte una donna può avere avuto il piacere di farsi ficcare una banana nel culo? E l’uomo, quante volte può essersi scopato un Cheeseburger perché la morbidezza e l’umidità del panino ricordano una vagina? (Uno che conosco veramente si scopa i panini del McDonald…faccio di tutto per non pensare a quell’immagine mentre mangio!). Si possono coinvolgere anche gli alcolici (e questa cosa la trovo abbastanza figa…versarmi addosso del vino e farlo bere sul mio corpo.).

Il Nyotaimori è, se possiamo definirlo così, una “branca” della Sitofilia. Infatti, la parola giapponese Nyotaimori significa letteralmente “servire i cibi sul corpo femminile”. Questo è un vero e proprio feticismo sessuale tipico dei nostri amici nipponici, applicato spesso e volentieri in ristoranti di lusso, dove viene servito il sushi o il sashimi sui corpi nudi delle fanciulle. In inglese, è più conosciuto come “body sushi” o “naked sushi”.



Io, onestamente, non sono amante del cibo durante il sesso. L’untume e la sensazione sulla pelle di appiccicaticcio non fanno per me. Ma se il mio partner volesse, non avrei problemi a buttarmi in un barile di cioccolata e farmi leccare da capo a piedi!

Spero che questa puntata vi sia piaciuta! Ci vediamo alla prossima!

Series Navigation<---| Strane Stranezze – Ma che ca…?Strane Stranezze – Who you gonna call? Ghostbusters! |--->