Letteratura orgasmica and friends /2

di BumBum

Ciao a tutti…

L’estate è finita ma tornano le puntate di Letteratura
Orgasmica

Dopo le 12 ragazze, arrivate all’apice del piacere, durante
la lettura, abbiamo visto le Adam, un gruppo musicale olandese, proporre lo
stesso esperimento, ma cantando e il risultato è stato altrettanto eccitante…
(per chi volesse rivedere le puntate precedenti ecco il link http://veneresole.tumblr.com/tagged/letteraturaorgasmica )

Ma siamo sicuri, che, con un vibratore tra le gambe, è
possibile arrivare al piacere solo leggendo e cantando?
Se siamo qui, immaginerete la risposta e infatti,  per voi, siamo andati a scovare nuovi video,
che saranno divertenti ed eccitanti allo stesso tempo…

Infatti un canale youtube brasiliano, ha riproposto
l’esperimento in varie situazioni ed oggi ve ne proponiamo alcune:

Partiamo con la prima e la classica combinazione sesso-cibo,
ma stavolta il cibo non sarà un afrodisiaco preliminare, perchè come avrete
capito, l’orgasmo arriverà a tavola e a mostrarci come avverrà saranno 2
bellissime ragazze tatuate e starà a voi decidere quale delle 2 vi avrà
eccitato di più e a quale cibo abbinereste un orgasmo:

se ad un classico primo ed esattamente delle penne

https://www.youtube.com/watch?v=3BBXmDzsCCA&t=801s

oppure al dolce con una banana split

https://www.youtube.com/watch?v=wJW5ydlTPco&t=44s

Abbiamo appena visto 2 eccitantissime ragazze e con molti
tatuaggi. Vi siete chiesti se avevano un vibratore tra le gambe anche mentre si
tatuavano? Beh questo non lo sappiamo, ma sappiamo che c’è una bellissima
ragazza, di origini asiatiche, che ha fatto questo esperimento, mentre si
faceva tatuare su un braccio ed ecco il risultato:

https://www.youtube.com/watch?v=fStxc4rc23E&t=959s

E per oggi concludiamo con un’altra ragazza molto sensuale e
ci ricollegheremo al titolo della nostra rubrica, anche se stavolta, l’orgasmo,
non avverrà durante la lettura, ma scrivendo e precisamente con una macchina da
scrivere

https://www.youtube.com/watch?v=JsvyWZi-r5E

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*