Il nostro primo rapporto orale

di Alba6990

Salve gente! Eccoci di nuovo qui sulla rubrica che va a vedere le nostre prime esperienze in campo sessuale! La scorsa puntata è stata vinta da Liz che avrebbe potuto quindi scegliere il tema della puntata di oggi. C’è stato solo un piccolo problemino logistico: Liz non si trova! Ahah l’ho aspettata per diverso tempo, ma non ho ricevuto risposta, quindi rimane sempre la vincitrice, ma stavolta scelgo io il tema!

Ho deciso che oggi si va sul classico e quindi parleremo dei nostri primi pompini e cunnilingus!

Per alcuni è disgustoso per altri è un obbligo e un piacere divino e morale! Io sono tra questi, visto che non comprendo le ragazze a cui fa schifo coccolare con la bocca il pene del partner o che si imbarazzano nel farsela leccare. Non comprendo neanche gli uomini a cui non piace leccarla! Il mio ex era tra questi -.-“

La prima volta che ho fatto un pompino avevo 14 anni ed è stato lo stesso giorno della mia primissima scopata. Fino a quel momento, avevo visto su YouPorn solo cazzi completamente eretti o che comunque erano già “scappellati”😅. Quindi, per me è stata una sorpresa vedere il pene del mio lui completamente coperto dal prepuzio! Cioè, sapevo cosa fosse, ma non me lo aspettavo così…coprente! Non era ancora duro e io ho pensato: “Probabilmente devo farlo partire io…quindi…lo prendo in bocca così?”. Ritrovarmi questo “sacchetto” di carne e pelle tra le labbra è stato stranissimo! Era più molle di quanto pensassi, sembrava di stare a ciucciare un’asta fatta di pongo! (Tranquilli, si è indurito quasi subito😂). E quel prepuzio così…in eccesso, oserei dire, non mi aiutava di certo! Sembrava un cagnotto formato gigante! E mi ricordo che ho pensato: “Ma non è come nei porno! Ma starà così tutto il tempo? Non è proprio ‘sta gran cosa!”….poi si è indurito e ho pensato: “Ahhh molto meglio!”

Il primo cunnilingus ricevuto (non ho ancora sperimentato il farlo a una donna), è stato con un bagnino don Giovanni del mare! Eravamo ad una campeggiata notturna, dentro ad una tenda, dopo baci e palpate varie. Io gli stavo già facendo una sega e succhiando il cazzo da diversi minuti. Poi mi è venuto il colpo di genio! Mi sono sbottonata gli shorts e lui era già impanicato: “Alba? Che fai? Non abbiamo il preservativo e te non la prendi la pillola…” e io: “Ma va! Non sono mica scema! È che volevo provare una cosa…”. Mi sono messa a cavalcioni sulla sua faccia e…gli ho infradiciato il muso dopo cinque minuti! Bravissimo! Cazzo, mi sono innamorata del cunnilingus grazie a lui! Ora non c’è scopata che non accompagno con una bella leccata di figa! C’è solo una cosa che mi imbarazza adesso e di cui all’epoca non mi ero resa conto (avevo 15 anni): il pelo! Porca miseria! Mi prenderei a mazzate sulle gengive se tornassi indietro! All’epoca non avevo il coraggio di depilarmi l’inguine, perché la ceretta faceva un male boia e con la lametta avevo paura di tagliarmi. Quindi avevo questa sorta di foresta incontaminata che l’Amazzonia quasi provava invidia! Ve lo offrivo io l’ossigeno, non la giungla sudamericana! Ancora oggi non capisco come abbia fatto a leccarmela così bene e senza fare storie! Un santo!

E voi? Com’è stato il vostro primo rapporto orale dato e ricevuto? Scrivetelo qua sotto nei commenti e io proclamerò il vincitore tra 12 giorni! Ciao a tutti!

Share this Post

30 Comments

  1. Sono di vecchio stampo, leccarla senza pelo é come non fare la scarpetta (leggi pure leccare il piatto) dopo un piatto di lasagne e leccarsi i baffi

    1. Noooo io odio il pelo! Ora che ho scoperto la combo “Lametta e Schiuma da barba”, non mi ferma più nessuno nel depilarmi completamente e rendermi liscia come la pelle del culo di un bimbo! 😂

      1. vorrei tanto vederti 🙂

        1. Sono molto riservata in proposito 😉 hai voglia di raccontare la tua prima volta in merito all’articolo? 🙂

          1. In realtà molto banale
            Nel letto di lei
            Tremavo tutto

      2. Bimbo….appunto…io son vecchio 😀

        1. Com’è stata la tua prima volta in merito? Hai voglia di condividerla? 🙂

          1. In macchina…..scomodissimo…..ho ancora il torcicollo (a distanza di 30 anni…:D…..)

  2. La prima volta ricevuto a 12 anni da una compagna di classe. Però la mia testa pensa a un cunnilingus nel futuro.

    1. Precoce! 🙂 non hai mai fatto un cunnilingus?

      1. Il cunnilingus non l’ho mai fatto a parte un paio di volte un bacio sfuggente. Sono stato precoce ad avere la fidanzatina (all’asilo mettavamo i lettini vicini e ci davano la mano, lei bionda occhi azzurri mi attraeva, forse era già un istinto sessuale). A sei anni mi mettevo sotto il tavolo enorme della sala di mia nonna con una bambina nipote della sua vicina per scambiarci reciproci sguardi curiosi nelle rispettive mutandine (Ci colsero in flagrante e il gioco finì con l’ilarità dei nonni). A 8 anni mi toccavo per capire le erezioni continue (guardando le serie TV con donne attraenti), a baciare con la lingua e toccare la vagina esternamente a 11 anni (nella palestra delle medie e ancora adesso le ragazze ricordano la mia strabiliante precocità, ma allora non capivano e ora ci ridono sopra), a scopare e farmi fare pompini a 12 e a oggi difficilmente ho avuto delle pause. E’ un periodo che sto praticando castità volontaria perché non trovo la femminilità come piace a me, però ultimamente c’è una ragazza che fa impazzire i miei ormoni fino ad avere pensieri mai avuti, è femminile e questo mi basta. Assomiglia alla mia prima fidanzatina dell’asilo e quando la guardo in viso penso di aver raggiunto la maturità per praticare la sottomissione sessuale verso una ragazza, la leccherei ovunque, leccherei la sua femminilità. Nel passato mi limitavo ai capezzoli e scendevo fino al pube, poi vedendole già eccitate le penetravo. È la prima volta che ci penso, lo desidero, lo sogno, lo farei subito, ovunque. Di notte mi sveglio eccitato, immagino di farlo, mi tocco, ma poi mi fermo. Dove e Quando è meglio farlo?

        1. Dove e quando? Ma quando fai sesso con qualcuna, alla pari di qualsiasi cosa che puoi fare nel sesso. Se vuoi, lo fai (e dubito che una ragazza dica di no a tale iniziativa), non solo come preliminare (che noia quelli che a letto seguono lo schemino coccole-sesso orale-penetrazione-fine).
          È un momento in cui semplicemente usi una parte di te (o più parti, non è vietato usare le mani) per il suo piacere, ricavandone piacere anche tu nel coccolarla…
          E non vederla come “sottomissione sessuale” che cazzata è? Non c’è alcuna sottomissione! XD

          -esattamente come un pompino. Rido di chi pensa sia un atto di sottomissione della donna, come se stare in ginocchio volesse dire che non sto fottendo il cervello di qualcuno che non capisce più niente… Se è sottomissione rincoglionire la testa di qualcuno che neanche riesce a parlare… XD-

          1. Soffermandomi ai rapporti passati forse l’occasione per il cunnilingus non c’è stata perché sono stato molto iperattivo e ipersensibile ;- ) A pantaloni calati e a spada tratta sono sempre stato già pronto per la penetrazione, senza neanche bisogno di toccarlo o succhiarlo. Quindi i preliminari non sono necessari sotto l’aspetto tecnico. Questo ha contribuito sicuramente 🙂 Racconto un evento che è significativo. Sul Tram semideserto, mattino presto, direzione lavoro. Sale madre e figlia, si posizionano sedute di fronte a me. Tratti somatici della figlia per me eccitanti, erezione involontaria, improvvisa, prorompente, il pantalone con tessuto fine e leggero si gonfia, è estate. Il pene pulsa e si muove da solo. Entrambe indifferenti, ma con l’occhio furbo e fiero d’aver procurato tale evento involontario. Il giorno dopo, scendo a capolinea trovo lei quasi ad aspettarmi ma può essere fatalità, mai lo saprò. La saluto, lei risponde. Io diretto perché stressato dal lavoro dico vieni a casa mia, abito da solo. Lei mi segue, a metà strada si tiene a distanza da me, come fossimo sconosciuti. Vicino a casa mi dice, entra da solo e lasciami portone e porta aperta. Non capisco ma eseguo, sale e senza preliminari facciamo sesso. Si fa la doccia, si ricompone. Va via. Tutti i giorni mi aspetta al capolinea. Arriva Sabato, non lavoro, vado a un centro commerciale, vedo lei e un ragazzo mano nella mano. Faccio l’indifferente e non saluto, lei non mi vede. Lunedì lei presente al capolinea, solito film. Racconto di averla vista. Ammette di essere fidanzata, ma lui lavora in Svizzera durante la settimana. Durante il rapporto più volte mi chiede di leccargliela gridandolo ma io preferisco farla tornare dal fidanzato, ignoro la richiesta e continuo a trapanarla. Mi dispiace perché aveva una vagina unica e ipersensibile, con labbra enormi e carnose, mai viste, direi uniche. Il giorno dopo incontro un altra ragazza sul tram ma quella è un altra storia. Forse alcune volte sbaglio, chissà.

          2. I preliminari non sono necessari sotto l’aspetto tecnico, lo sono sotto quello psicologico. Come detto prima: non è un preliminare.
            Non vedere il cunnilingus (o una fellatio, ci sono molte donne per cui vale questo discorso! XD) solo come un preliminare, o addirittura un’attività “tecnica” che va eseguita alla bisogna. Persino lei, scrivi, te lo chiedeva durante l’atto, quindi dovresti dedurne che è il genere di cosa che, come dire… Si fa. Prima, dopo, durante.
            Tirati fuori da lei e fatti sbattere in faccia la stressatissima vagina rossa e gonfia di sesso, e poi ribaltala e ricomincia a penetrarla.

            Certo che sotto il profilo tecnico se la donna è lubrificata e l’uomo in erezione hai i presupposti per una copula, ma così è come fa un allevatore di maiali per riprodurli.
            Il verro è eccitato, la scrofa è al terzo giorno di calore, mettili insieme, ciao.
            E pure i maiali, potendo, si corteggiano. 😀

            Fermo restando che se una donna ti chiede una cosa a letto è abbastanza egoistico ignorarla. Poi ci sono quelle che pur di una scopata abbassano le proprie pretese a livelli di bambola gonfiabile, ma se capita a me…
            Ma a testate, ti mando a leccarmela, che cazzo, non è velenosa! XD

          3. 😂 la tua dolcezza fa emergere una prorompente femminilità.

          4. Sono una donna, sono progettata dalla natura per essere preda di cicli mestruali, sanguinamenti, gravidanze, far uscire un’anguria dalla mia vagina, far entrare peni di svariatissime dimensioni nella medesima, avere tempi di refrattarietà post orgasmo minimi.
            E sono nel periodo del mese in cui il mio amichetto di letto dice “mi fai male” tanto sono presa bene.
            Questa è femminilità, non Baci Perugina e gnegne cuoricini ciccipucci dolciottina, quello è essere bimbette rincoglionite <3

            E comunque: leccala, sii uomo e non considerare tutto quello che non è penetrazione solo un preliminare ad uso fisiologico. Prendila prima di testa, e avrai le migliori scopate che tu possa immaginare.

  3. Ah, vanno elencati ambo i sensi? Allora ho tre carte da giocarmi XD

    – la mia prima fellatio coincise con la mia prima volta. L’inesperienza totale la rese inizialmente abbastanza penosa, armeggiai con quel pene con la mano e toccandolo con la bocca senza tanto avere idea di come fare, anche perché mi pareva enorme (anni e peni di distanza, confermano che comunque era un discreto attrezzo). Alla fine cominciai a prenderlo in bocca, tenendo gli occhi chiusi, e poi pensando che stessi sbavando oscenamente li aprii per guardarlo nel caso non so, ridesse, mi dicesse qualcosa…
    E lì ho scoperto che fissare un uomo mentre lo succhi piace molto. Aveva stampato in faccia un mezzo sorriso che esprimeva il suo non capire già un cavolo di quel che succedeva, e la cosa mi prese bene. Continuai a infilarmi in bocca la cosa, succhiare, usare la mano, mi sembrava abbastanza facile, e lui mugugna ‘succhialo tutto’ mettendomi una mano in testa. E io lo faccio, pensavo fosse, non so, una cosa normale. E così scopro anche che il mio riflesso del vomito era davvero inesistente (cosa che già sospettavo) e del suo stupore per sentirsi il mio naso sull’inguine.
    Tutto bene? No, il pelo riccio a momenti mi provocava uno starnuto che glielo avrei probabilmente mozzato! XD

    – di contro non fu che un po’ di tempo dopo che mi lasciai leccare la vagina, svariati motivi miei mi bloccavano un po’.
    Fu sempre con lo stesso ragazzo che aprii le cosce su sua ennesima richiesta, e…
    Ma dove ero stata tutto quel tempo?? Ma che figata! Quella lingua dentro, sopra, sotto, le labbra sulla clitoride, succhiava, baciava, leccava…
    Ora non so dire se fosse bravo o meno, sicuro ci misi poco ad appassionarmi alla cosa… Dopo il primo orgasmo ho urlato “ancoraaa!!!”
    Ed è stato molto gentile a darmi retta <3

    -ultimo, il primo cunnilingus donato:
    Fu quasi una scommessa, eravamo in gita al Liceo e, non mento, ci eravamo procurati del bere grazie a un commesso idiota e al fatto che io avessi documenti nella mia madrelingua e fossi alta, ben formata e sembrassi più grande. 18 anni? Ma certo! XD
    I ragazzi del gruppetto finirono dispersi velocemente. Un paio a scopare con le tipe, due a vomitare, qualcuno a fare non so cosa. Alla fine io e tre compagne finimmo a shot e confessioni, e io apertamente dissi che non disdegnavo le donzelle. Per ora baci e toccatine, ma ero sicura che non fossi totalmente etero. Da lì la conversazione finì in una provocazione sul fare sesso lesbo, mi beccai due toccate alle tette da una compagna, e le ficcai una linguata in bocca.
    E un'altra. E ancora. Da lì a trovarci sul letto è andata breve, e quando me la sono trovata davanti tutta depilata, mi sono solo messa fare quel che mi sarebbe piaciuto sentirmi fare. Era liquida, appiccicosa, calda, anche sudaticcia, ma le piantai le unghie nelle cosce e potevo quasi strizzarmi le mutande tanto ero eccitata. XD
    Se n'è venuta urlandosi "sono una troia", e poi non ricordo se le ho detto di fare la troia con me prima o dopo essermi spogliata di corsa.
    Quella seratina mi fece guadagnare sia ulteriore interesse dai vari studenti maschi, sia una nomea da puttanazza tra alcune alunne. Purtroppo per la mia compagna di classe lei ci stette male, molto, e finimmo a litigare e a picchiarci fuori da scuola.
    Mi si accusava di averla 'costretta' e rovinato la reputazione (io non ero andata a dire che avessimo combinato), così finimmo per le mani…
    Solo che io non tiro capelli e unghiate, io ficco uppercut al plesso solare XD

    Scusate, dovevo dire della mia prima succosa figa e sono finita a dire della mia ennet sospensione. XD

    1. Quando ti “guardo” mi viene in mente la parola “Stima” o “Adorazione”….forse perché ti vedo come una Maestra Zen…INSEGNAMI LA TUA ARTE!!!😂🙌🏻

      1. D’accordo, passa stasera da me per una lezione privata… 😛

        1. Ottimo! Dimmi l’ora e l’indirizzo! Devo portare qualcosa?? 😍

          1. Niente che non possa essere levato. <3

  4. Uhm.
    Qui ammetto di essere nella banalità: primo pompino in occasione della prima volta, ma lo era anche per lei quindi non un’ esperienza memorabile; ricordo con maggior piacere il primo ricevuto da una che ci sapesse fare!!

    Il cunnilingus per me è sempre stato un must, fin dalle mie prime fantasie e a seguire anche nella pornografia; l’ ho sempre trovato eccitantissimo e non vedevo l’ ora di praticarlo. La ragazza era decisamente curata in zona quindi potei dedicarmici allo sfinimento e essere gratificato da un suo bellissimo orgasmo.

    A tutt’ oggi cerco di non mancare neanche un’ occasione per farlo, fedele al detto “di birra e di fregna, il baffo si impregna”

    1. Ho riso probabilmente più forte del dovuto, per questo detto. XD

      1. Non sei l’unica! Io mi sono immaginata il signor Moretti che si ripulisce il baffo ahahah😂😂😂

    2. 👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻
      Devo dire: il proverbio è davvero di classe! 🧐

      1. La saggezza popolare raggiunge vette di romanticismo veramente impressionanti 😂

        1. Persino nel mio Paese, in cui la birra è la base della piramide alimentare (sopra ci sono carne, carne, crauti, patate, crauti, carnecrautipatate, dolci che usano le patate, e via dicendo) non mi risulta si abbia un tale SAGGISSIMO detto.

          Lo dovrò esportare, anche se sarà difficile la rima. XD

          1. Insomma, la patata è fondamentale sotto ogni punto di vista!!!!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*