Gorgone Kinbaku /3

Questa è la parte 3 di 6 della serie Gorgone kinbaku

di Altramira

2. Qualcosa sugli articoli di Gorgone

Dice di sé di essere rimasta immediatamente sedotta dopo aver scoperto le corde, ha cominciato a cercare esperienze reali di power-exchange e si è interessata al bondage tradizionale giapponese. Si definisce tanto fortunata da essere ad oggi insegnante e perfrmer nel campo del Kinbaku, come passione e lavoro a tempo pieno. Io penso che tutto ciò se lo sia guadagnato ampiamente con la sua tenacia, la volontà e passione che mette in questo lavoro.
Ha iniziato il suo sentiero come modella/sottomessa e – al momento in cui scriveva l’articolo da cui sto prendendo ispirazione – ama il ruolo di “bottom” molto più di quello di rigger. Legare gli altri è una parte del gioco su cui ha dovuto far pratica e crede fermamente che la sua lunga strada come modella l’abbia particolarmente influenzata, donandole la capacità di capire meglio ciò che un’altra modella poteva percepire durante una performance. “Soprattutto la comprensione di come ci si senta dall’altra parte delle corde”, tiene a specificare.

Nel 2013 Gorgone viene chiamata da Nina Russ e Esinem (performers molto popolari nell’ambiente del Kinbaku) a co-organizzare BOUND (uno Shibari show di successo) ed è stata in seguito co-creatrice e direttrice di “Cirque Shibari” la prima produzione itinerante internazionale di stage sul Rope Bondage.
Lo stile di Gorgone come rigger è qualcosa di molto particolare, dato dal fatto che è nata come autodidatta prima e solo dopo come allieva e frequentatrice di stage e seminari sull’argomento. Ciò le fornisce probabilmente quello stile unico che la contraddistingue e fa apprezzare molto il suo modo di legare e approcciarsi al Kinbaku durante i suoi shows/performances. Parla apertamente di questo suo “impregnarsi” di stili e tecniche, di cui si appropria e sviluppa indipendentemente. Ha avuto la possibilità (privilegio dice lei) di imparare dalle tecniche dei più grandi maestri in questo campo, ma non si identifica in nessun specifico Ryu (Ryu è una scuola o stile). È stata allieva ufficiale di Naka Akira, sua modella e partner per workshops e performances e ha ricevuto il permesso di insegnare il “Naka Style”, lo stile o Ryu appunto del suo maestro ufficiale.

Series Navigation<---| Gorgone Kinbaku /2Gorgone Kinbaku /4 |--->
Share this Post

About Altramira

Altramira è un nick con una strana storia, in realtà, volendo prendere il nome del famoso sito archeologico spagnolo “Altamira” quando ho cominciato a scrivere racconti ho provato ad inserire quel nome sul sito dove pubblicavo, ma niente, non era possibile usarlo. Quindi dopo aver pensato a svariati altri nickname che non c'entravano assolutamente niente, mi sono chiesta perché non aggiungere semplicemente una lettera. Così è nato il nick Altramira, in realtà non ha un significato anche se parecchie persone in passato hanno cercato di darglielo. Il mio ingresso su Venere e il Sole avviene con un racconto in dieci capitoli, una cosa molto lunga per il mio solito stile. Infatti sono abituata a scrivere racconti di pochi capitoli o anche brevi e brevissimi dove risolvo tutto in un unico capitolo. La mia indole mi porta naturalmente a scrivere capitoli autoconcludenti. Questa è una sfida quindi per me stessa, trovare tempo e voglia di tessere qualcosa di più articolato e lungo. Gli argomenti della mia scrittura sono svariati, ho scritto erotic-fan-fiction di fantascienza in passato e anche qualche racconto ambientato in un non meglio precisato tempo nel passato, una sorta di fantasy erotico, ma senza draghi. I miei racconti, o almeno quelli che ho scritto fino ad ora (anche se non ancora pubblicati qui) sono frutto di mera fantasia, intesa come fantasia astratta, non frutto di fantasie erotiche mie personali o di altri. Però non si sa mai, forse esplorerò anche quel settore e nel caso avrò bisogno della piena collaborazione dei lettori (chissà, se mai lo vorranno). Spesso non riesco a scrivere un racconto erotico dedicandomi alla trama parallela, sicuramente in alcuni miei racconti è palese e finiscono per risultare una mera lista di attività sessual-erotiche senza un vero filo conduttore, ma ci sto lavorando. Credo di essermi esposta fin troppo. Aspetto le vostre di critiche adesso, positive negative, preferibilmente gentili in entrambi i casi. Mi piace cercare di capire dove posso migliorarmi e da questo punto di vista i lettori sono una fonte inesauribile di crescita. Quindi se avete voglia di sviscerare i miei racconti, darmi una mano a comprendere come io possa migliorare, o anche solo farmi sapere se un racconto vi è piaciuto o meno, se volete parlare di letteratura erotica, se volete parlare di erotismo in generale, di fantasie, dei racconti di altri e/o vostri, potete scrivermi qui: altramiratales@yandex.com

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*