Gorgone Kinbaku /2

Questa è la parte 2 di 6 della serie Gorgone kinbaku

di Altramira

1. Introduzione

La luce si spegne. Qualche bicchiere sopra i tavolini rifrange la luce improvvisa di qualche flash, gente che chiacchiera sottovoce, poi l’occhio di bue illumina il palco vuoto. Un attimo di attesa e la sensualità è in scena, sorprendente donna dall’erotismo contagioso. Può solo essere lei: Gorgone. Le sue performance sono indimenticabili, la sua flessibilità straordinaria, il suo sorriso sconcertante, il suo corpo flessuoso e intrigante, la sua dolce veemenza, divertissment intrigante. Dà del “tu” alle corde sia che leghi sia che si esibisca come modella, le da forma, con un senso dinamico, gentile, bello, a volte estatico.

Gorgone è una modella e rigger francese di 23 anni, con una grande passione per le corde. Performer – modella/bottom e rigger – che si è fatta velocemente strada nel mondo del Kinbaku attraverso la sua passione e intenso lavoro. È molto attiva, ha partecipato come modella/bottom e in seguito anche come rigger a moltissimi eventi internazionali, ha frequentato il Ryu di  Naka Akira, essendo sua modella regolare per lungo tempo e ricevendo da lui stesso l’abilitazione per insegnare la sua tecnica. È anche direttrice e co-organizzatrice di “Cirque du Shibari”, primo evento di performance e stage itinerante internazionale sul Kinbaku e tiene lezioni di gruppo in giro per il mondo. È una modella e rigger molto apprezzata, tanto da essere stata “orgogliosamente” l’unica modella non giapponese ad essere stata fotografata da Sugiura Norio, apprezzatissimo e talentuoso fotografo SM.

Ho imparato a conoscerla attraverso le fotografie, le sue esibizioni e i video che regolarmente posta sul suo blog (Once Upon a Tie); non sfugge, forse le piace questo esibirsi e mostrarsi (anche se credo – ma non ne sono pienamente sicura – che l’esposizione al pubblico della modella, tesa a creare in lei una tensione, una sensazione di disagio, un turbamento e senso di vergogna sia parte fondamentale del Kinbaku o almeno questo è ciò che ne traspare e non voletemene se sto sbagliando). La sua capacità di comunicazione è tutta nelle sue performance, si capisce molto da queste, basta fare attenzione, cercare il suo viso e i suoi occhi; il suo sorriso spesso trapela tra i capelli, nascosto ad arte, come volesse non mostrarlo. Guardare lei praticare il Kinbaku è semplicemente stupefacente, mi ha avvicinato a questa forma/disciplina di arte erotica e non ho più potuto fare a meno di continuare a seguirla, guardarla legare, essere legata, leggere le sue esperienze; mi sono letteralmente innamorata di quel sorriso che ti cattura e non ti molla più, del suo corpo, delle sue espressioni a volte visibilmente di estasi e piacere, altre volte di sofferenza. Gorgone è erotismo con la “E” maiuscola, intrigante, avvolgente. Seguire lei e cercare di conoscere attraverso lei questa forma di arte erotica, mi ha anche spinto ad ampliare i miei orizzonti oltre le sue performance, guardando quelle di altri rigger e altre modelle.

Series Navigation<---| Gorgone Kinbaku /1Gorgone Kinbaku /3 |--->
Share this Post

About Altramira

Altramira è un nick con una strana storia, in realtà, volendo prendere il nome del famoso sito archeologico spagnolo “Altamira” quando ho cominciato a scrivere racconti ho provato ad inserire quel nome sul sito dove pubblicavo, ma niente, non era possibile usarlo. Quindi dopo aver pensato a svariati altri nickname che non c'entravano assolutamente niente, mi sono chiesta perché non aggiungere semplicemente una lettera. Così è nato il nick Altramira, in realtà non ha un significato anche se parecchie persone in passato hanno cercato di darglielo. Il mio ingresso su Venere e il Sole avviene con un racconto in dieci capitoli, una cosa molto lunga per il mio solito stile. Infatti sono abituata a scrivere racconti di pochi capitoli o anche brevi e brevissimi dove risolvo tutto in un unico capitolo. La mia indole mi porta naturalmente a scrivere capitoli autoconcludenti. Questa è una sfida quindi per me stessa, trovare tempo e voglia di tessere qualcosa di più articolato e lungo. Gli argomenti della mia scrittura sono svariati, ho scritto erotic-fan-fiction di fantascienza in passato e anche qualche racconto ambientato in un non meglio precisato tempo nel passato, una sorta di fantasy erotico, ma senza draghi. I miei racconti, o almeno quelli che ho scritto fino ad ora (anche se non ancora pubblicati qui) sono frutto di mera fantasia, intesa come fantasia astratta, non frutto di fantasie erotiche mie personali o di altri. Però non si sa mai, forse esplorerò anche quel settore e nel caso avrò bisogno della piena collaborazione dei lettori (chissà, se mai lo vorranno). Spesso non riesco a scrivere un racconto erotico dedicandomi alla trama parallela, sicuramente in alcuni miei racconti è palese e finiscono per risultare una mera lista di attività sessual-erotiche senza un vero filo conduttore, ma ci sto lavorando. Credo di essermi esposta fin troppo. Aspetto le vostre di critiche adesso, positive negative, preferibilmente gentili in entrambi i casi. Mi piace cercare di capire dove posso migliorarmi e da questo punto di vista i lettori sono una fonte inesauribile di crescita. Quindi se avete voglia di sviscerare i miei racconti, darmi una mano a comprendere come io possa migliorare, o anche solo farmi sapere se un racconto vi è piaciuto o meno, se volete parlare di letteratura erotica, se volete parlare di erotismo in generale, di fantasie, dei racconti di altri e/o vostri, potete scrivermi qui: altramiratales@yandex.com

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*