Blubear/ 25 Dicembre, 2017/ Diario/ 0 comments

Quest’anno sono a favore di un natale spensierato e speranzoso. Qualcuno mi ha detto che ultimamente ogni volta che prendo la parola qui sul blog, su questo Diario, è per fare dei pipponi… E allora ben volentieri rompo la tradizione e vi dico soltanto che per questo Natale auguro a tutti noi di Venere (chi passa qui giusto oggi, chi passa ogni tanto, chi ci sta sempre) tanta felicità e tanto felice erotismo!!

E dato che natale non è tale (ehm) senza uno scambio di doni, ecco l’ormai tradizionale dono di quest’anno

…il BLOG BOOK 2017 di Venere e il Sole, ovvero la raccolta in PDF di tutto il nostro 2017!!! Per conservare, sfogliare, riscoprire, collezionare e non perdersi niente di tutto ciò di eccitante che abbiamo fatto insieme 🙂

Volete qualche numero di quest’anno? Ebbene:

730 post

755 immagini pubblicate

462 pagine di Blog Book

Mica male, eh? Direi che avete da leggere per queste vacanze!

La raccolta va ad aggiungersi a quelle degli anni passati, che trovate qui.

(Grazie a Stanley per il supporto tecnico nel crearle!)

Un bacio e tanti auguri a tutti!!! :*

xoxo

Stella

About Blubear

Ok. Vediamo, perché mi trovo qui? Mah! Come al solito vado in cerca di guai. Beh, cominciamo con le presentazioni: Saluti a tutti, sono Blubear, uno che gli …nta li ha passati da un po’, ma che non sento assolutamente, anzi. Perché? Perché sono terribilmente curioso e competitivo, il che mi porta a voler provare cose nuove, mettermi alla prova su campi inesplorati o buttarmi in qualche avventura che mi porti oltre un mio limite. Sono una contraddizione in termini: Timido e indeciso se penso troppo, Deciso e leader se vengo sfidato. Iniziai ad amare la letteratura da quando la maestra lesse in classe un passaggio de ‘La tenda rossa’ di Umberto Nobile con un notevole trasporto. Da allora sono diventato un divoratore di libri. Ho volato, viaggiato, esplorato mondi e tempi infiniti con loro, fino a venerarli. Stimolo per la mente e la fantasia, mi è capitato di venire letteralmente rapito da un romanzo tanto da non mollare fino a che non raggiungevo l’ultima pagina. Perché ho fatto il passo da passivo lettore a scribacchino? Semplice: un giorno che ero giù di corda ho lasciato libera la mano che teneva la penna e ne è nato uno strano racconto: Fantásia, schegge di memorie vissute (forse), immerse in un mare di fantasie (certe) e citazioni più o meno precise che libri e film mi hanno trasmesso. Ecco, la fantasia: base di tutte le narrazioni e che nell’erotismo trovo sia la parte fondamentale, il cervello è la vera fonte del piacere, il resto è fisiologia. Sono molto critico con me stesso e aperto mentalmente. Ogni appunto che ricevo lo prendo come stimolo per migliorare sempre e comunque, quindi non esitate a scrivermi. flying_eagle@libero.it vi risponde.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*